16 Ottobre 2019

Servizi

Sicurezza Alimentare

risultati: 1-6 / 6
[]
Nell'attuale contesto economico è ben conosciuto il fatto che il valore è strettamente legato al soddisfacimento delle esigenze del Cliente. Le aziende devono quindi essere in grado di adeguare il proprio sistema di gestione alle reali esigenze dello stesso.
L'obiettivo di QTA Consulting offrire ai propri Clienti le competenze tecniche ed operative necessarie per l'analisi di tematiche specifiche dell'azienda. SI effettuano gli AUDIT di II parte
Interveniamo per il controllo dei fornitori per tutti gli standard di certificazione per i quali QTA Consulting svolge la certificazione. In particol...
[]
La QTA Consulting effettua tutte le pratiche necessarie al processo per ottenere l'autorizzazione Ministeriale per la produzione di prodotti destinati ad una alimentazione particolare. Al proprio interno esiste una specifica figura che può avere l'incarico di Responsabile Produzione secondo quanto previsto dal D.Lgs. 111/92.
Anche se non specificatamente previsto, in quanto ricadenti nel quadro del c.d. FIC (Food Information to Consumers), e più precisamente il Reg. 1169/2011/CE, la QTA Consulting verifica tutto ciò che è il processo produttivo al fine poter apporre dei possibili claims sull...
[]
Oramai dal 1997 tutte le aziende del settore alimentare si devono dotare del c.d. Piano di Autocontrollo Aziendale che rappresenta un sistema di gestione del rischio e documentato delle prescrizioni igieniche.
In altri termini, l'autocontrollo è un ISTITUTO GIURIDICO adottato dal Legislatore Nazionale e Comunitario (il primo Decreto Legislativo era il n.155/97 e recepiva una Direttiva Comunitaria n. 93/43 concernente l'igiene dei prodotti alimentari, mentre ad oggi è in vigore il Reg. 852/2004/CE, facente parte del c.d. "Pacchetto Igiene"), per sensibilizzare le aziende alimentari sul tema ...
[]
Nel campo alimentare ogni animale, domestico o selvatico, deve essere considerato infestante ed il suo ingresso nelle industrie alimentari deve essere severamente vietato o impedito rappresentando una fonte di contaminazione estremamente pericolosa.
Il responsabile di una industria alimentare è inoltre tenuto ad attivare sistemi di prevenzione per la produzione di alimenti igienicamente idonei attuando dei piani di autocontrollo. Esso si basa su una valutazione del processo produttivo, su una corretta e precisa analisi dei pericoli e su un controllo e un monitoraggio al fine di prevenire, e...
[]
La normativa sull'etichettatura dei prodotti alimentari nasce nel 1978 con la Direttiva 79/112/CEE, che fu recepita nei diversi Stati membri (in Italia mediante il D. lgs. 109/1992). Nel 2003, la Direttiva 79/112/CEE fu abrogata dalla Direttiva 2000/13/CEE. In Italia, il legislatore anziché emanare una nuova norma, continuò ad apportare modifiche al D. lgs. 109/1992 che, ancora oggi, è il riferimento nazionale
contenente la disciplina per etichettare i prodotti alimentari. Dopo un complesso
iter in cui si sono susseguite emanazioni ed abrogazioni di normative, il 25 ottobre 2011 il Parlamen...
[]
Secondo le nuove norme comunitarie le analisi che l'OSA (Operatore del Settore Alimentare) effettua non servono più a verificare solo se qualche prodotto/procedura di pulizia è conforme a determinati parametri di legge, ma hanno una funzione molto più importante. Sono effettuate al fine di validare un processo di produzione, o un procedura di pulizia o in altri casi al fine di verificare la conservabilità di un prodotto secondo i principi di stress-test. Le analisi, pertanto, devono essere svolte non in maniera casuale ma secondo dei principi ben definiti verificando alcuni parametri che so...
altri risultati

Sito realizzato da www.rifranet.com